Il ruolo della donna nel problema dell'eiaculazione

Il ruolo della donna

Se pensate di raggiungere l’orgasmo troppo velocemente o quasi subito dopo la penetrazione, è fondamentale il ruolo della vostra compagna se avete una relazione fissa.

partner a lettoStatistiche sull'eiaculazione precoce



Il problema della eiaculazione precoce riguarda quasi 4 milioni di uomini e coinvolge di conseguenza anche le loro donne:
solo nel 50% dei casi infatti una donna dichiara di riuscire a raggiungere l’orgasmo, il 50,5% dichiara di avere avuto spesso compagni con problemi di eiaculazione, solamente nel 40% dei casi una donna dichiara di sentirsi soddisfatta del rapporto sessuale.

A soffrire di orgasmi veloci sono secondo le ultime statistiche più del 20% degli uomini esaminando un target della popolazione maschile che va dai 18 e ai 70 anni, eppure questo problema sembra tanto imbarazzante che solo il 9% degli uomini ammette di soffrirne.

Si parla di questo problema quando vi è una durata minima della latenza eiaculatoria intravaginale (IELT), con un'emissione di sperma che avviene prima della penetrazione (EP ante portam), subito dopo (EP intra moenia), oppure è incontrollabile anche nella pratica autoerotica.

Il Prof. Emmanuele A. Jannini, Coordinatore della Commissione Scientifica della SIAMS dichiara quanto segue: “Va detto che la sessualità femminile è estremamente tempo-dipendente. In altre parole, la variabile tempo è essenziale per la qualità della vita sessuale femminile. Ed è evidente che i tempi di lui, se troppo precoci, sono determinanti. L'eiaculazione precoce è, in effetti, una malattia di coppia e coinvolge tanto lui quanto lei".

Cosa si dovrebbe fare



Proprio perché il problema riguarda entrambi, la soluzione va trovata nella coppia e va risolta uniti più che mai. Infatti per risolvere il problema è fondamentale innanzitutto istaurare con la vostra compagna un rapporto di dialogo, comunicare il problema e risolverlo insieme per non rovinare il rapporto.

Il ruolo della donna gioca un ruolo fondamentale nella guarigione, la donna non deve avere atteggiamenti aggressivi oppure di ansia rispetto a questa situazione, o ancora imbarazzo, anzi deve avere un atteggiamento di collaborazione, ma è importante che tu ti apra con lei senza sminuire il problema che vi riguarda, ma ammettendolo con semplicità.
La tua donna probabilmente almeno all’inizio si sentirà smarrita, realmente imbarazzata e spaesata, ma l’atteggiamento giusto è quello di informarsi sul problema che hai tu e dovrebbe parlare con te, dovete aiutarvi a vicenda, perché in qualsiasi modo tu debba risolvere il problema gioca un ruolo da non sottovalutare anche il suo atteggiamento.

Trovare un trattamento di eiaculazione precoce o vedere i risultati da tale trattamento può richiedere un certo tempo, almeno per la maggior parte degli uomini. Con il tempo l'EP si spera diventerà un brutto sogno del passato dal quale ci siamo svegliati, fino ad allora però è probabile che si ha una ragazza, si andrà a letto con lei e ci si troverà faccia a faccia con la condizione. Noi andremo avanti con un altro paio di consigli e trucchi che non può decisamente rispondere come trattare l'eiaculazione precoce in modo permanente, ma può e vi aiuterà a migliorare.

Concedetevi i preliminari, è possibile utilizzare i preliminari a vostro vantaggio, farà
durare l'incontro più a lungo.  In questo modo, anche se l'eiaculazione precoce avviene, non sarà un fiasco totale.

Modificare le posizioni, fare esperimenti con le posizioni sessuali vi aiuterà ad ottenere un po' di tempo. Prendi nota della vostra resistenza con le diverse posizioni può aiutare il sesso rimanendo su quelle che sembrano durare di più. Tenete a mente che la posizione della pecorina e quella del missionario aumentano la pressione sul maschio e generalmente hanno più probabilità di causare l'eiaculazione precoce.
E’ importante innanzitutto che tu e la tua donna riconosciate che esiste davvero un problema.

Tu non devi sentirti in colpa per lei, altrimenti il problema diventa un circolo vizioso, piuttosto parlane con lei e chiedile cosa pensa di questa situazione, se lei si senti insoddisfatta o frustrata sessualmente, fai in modo di farle raggiungere l’orgasmo in altri modi, con il rapporto orale ad esempio, o con le dita, imparate ad accettare che esiste un problema ma senza esasperarlo, né drammatizzarlo. Suggerisci alla tua donna di ascoltarti e di accoglierti, fai in modo che lei si documenti sul problema informandosi su come fare per aiutarti.
Per risolvere il fastidio con rimedi naturali, visita www.eiaculazionecontrollata.it, il sistema più diffuso in italia per combattere l’eiaculazione precoce.

Francesco Mangione














Chi Siamo
Il mio caso
Mp3 scarica gratis
[Eiaculazioni precoci cure][Chi siamo][Link utili]
Home
Restyling sito web e posizionamento di Agenzia Creazioni Multimedia
Ciao, sono Federico Fedeli.
Anche io ho sofferto del tuo stesso problema e, grazie alla mia esperienza e di un team, abbiamo scritto un libro che può aiutarti.
Voglio condividere con te la soluzione definitiva!

Ascolta adesso GRATIS la Tragica Verità sui farmaci in formato Mp3 e scarica GRATIS un consiglio per combattere l'eiaculazione precoce in PDF.
Inserisci la tua mail migliore per scoprirlo.